AAROI-EMAC significa PROFESSIONALITÀ, QUALITÀ, SICUREZZA per gli oltre 10.000 Medici Iscritti   ISCRIVITI ANCHE TU! »

 

 

Elenco Società Scientifiche ai sensi del DM 2 Agosto 2017: facciamo chiarezza

Comunicazione agli Iscritti

 

 

La richiesta di un Collega di sapere se l’AAROI-EMAC abbia presentato al Ministero della Salute l’istanza di iscrizione all’elenco previsto dal DM 2 Agosto 2017 recante “Elenco delle società scientifiche e delle associazioni tecnico-scientifiche delle professioni sanitarie ai sensi dell’articolo 5 della legge 8 marzo 2017  n. 24”, offre l’occasione per dare informazioni in merito a tutti gli Iscritti.
Di seguito la risposta del Presidente Nazionale, Alessandro Vergallo.
 
***

L’AAROI-EMAC NON ha presentato al Ministero della Salute alcuna istanza di iscrizione all´elenco previsto dal DM 2 Agosto 2017.
Nel precisare il fatto che, avendo il DM 2 agosto 2017 GU n. 186 del 10/08/2017 ad oggetto l´accreditamento delle "società scientifiche e delle associazioni tecnico-scientifiche delle professioni sanitarie ai sensi dell´articolo 5 della legge 8 marzo 2017 n. 24", esso intende rispettivamente per "società scientifiche" quelle associazioni di natura meramente scientifica di professionisti CON specifico Ordine Professionale (quali attualmente i medici) e per "associazioni tecnico-scientifiche" quelle associazioni di professionisti sempre di natura meramente scientifica SENZA specifico Ordine Professionale (quali attualmente i sanitari non medici) informiamo che il presentare da parte nostra tale istanza, qualora - come NON intendiamo fare nè oggi nè in futuro - non avessimo rinunciato alla finalità sindacale della nostra Associazione, ci avrebbe coperto di ridicolo, eventualità che ad essere sinceri poco ci piace.
 
Infatti, tra i requisiti del DM, l´art. 2, comma 2, lettera c) reca “SPECIFICA PREVISIONE CHE L´ENTE NON HA TRA LE FINALITÀ ISTITUZIONALI LA TUTELA SINDACALE DEGLI ASSOCIATI O CHE, COMUNQUE, NON SVOLGE, DIRETTAMENTE O INDIRETTAMENTE, ATTIVITÀ SINDACALE”, come facilmente si potrà verificare.
Ecco perchè il quesito ci dà occasione per aggiungere alcune informazioni a tale risposta utili a tutti gli Iscritti ai fini del diretto rapporto con loro, che ha sempre contraddistinto la scrivente Presidenza.
Seguiamo la questione dell´accreditamento delle società scientifiche e delle associazioni tecnico-scientifiche delle professioni sanitarie sin dall´esordio delle prime bozze primordiali della legge 8 marzo 2017 n. 24 (cd "Legge Gelli"), di cui il DM costituisce uno dei diversi Decreti Attuativi, perchè naturalmente abbiamo a cuore oggi più che mai la tutela globale dei Colleghi nostri Iscritti e di tutti quelli potenzialmente iscrivibili ancorchè non (ancora) iscritti. Tutela che non potrà prescindere dalle famose “linee guida” che solo le società scientifiche accreditate potranno emanare una volta istituito l’albo di cui al DM 2 agosto 2017.
 
Per tale motivo abbiamo perseguito per tempo e pienamente raggiunto i seguenti obiettivi:
1) la SIARED, anche su precisa e determinata volontà della sua Presidente e dei suoi più stretti collaboratori, è stata messa dall’AAROI-EMAC nelle piene condizioni di accreditarsi (ed infatti siamo stati informati che ha presentato idonea istanza), anche attraverso una modifica statutaria della nostra Associazione (approvata dal suo XI Congresso svoltosi a Bergamo dal 28 al 30 Settembre u. s.) che ha risolto tutte le potenziali interferenze dell’AAROI-EMAC nei confronti della SIARED (che prima di tale modifica erano tali da costituire certo impedimento al suo accreditamento); ovviamente, date le prescrizioni ministeriali (a quelle del DM 2 agosto 2017 altre si aggiungeranno), toccherà alla SIARED direttamente e senza interferenze sindacali (in particolar modo da parte dell´AAROI-EMAC) portare a termine con successo l’obiettivo che tale società scientifica si è data;
 
2) di concerto con la SIAARTI, sia lo Statuto della stessa, sia quello dell’AAROI-EMAC sono stati idoneamente modificati al fine di eliminare le possibili incongruenze statutarie. In particolare, l’AAROI-EMAC (sempre con una apposita modifica statutaria anch’essa approvata dal suo XI Congresso svoltosi a Bergamo dal 28 al 30 Settembre u. s.) ha risolto tutte le potenziali interferenze dell’AAROI-EMAC nei confronti della SIAARTI (che prima di tale modifica erano tali da costituire potenziale impedimento al suo accreditamento).
 
Del resto, abbiamo anche notizia che altre società scientifiche minori della disciplina di anestesia e rianimazione si siano più o meno organizzate al fine di poter in qualche modo (magari - ipotizzo - con accorpamenti tra loro e/o con una società scientifica maggiore) mantenere in vita e dare possibilmente nuovo impulso alla loro più o meno consistente attività scientifica storica. 
Si coglie l´occasione per informare che spiace alla scrivente Presidenza AAROI-EMAC aver dovuto constatare che non si sia avverata una convergenza in un’unica società, per l´ambito disciplinare di anestesia e rianimazione, di tutte le forze scientifiche che ne sono espressione. Ci auguriamo comunque, per il miglior avvenire della disciplina, che esse tutte raggiungano gli obiettivi che si sono prefisse.
Quanto all’accreditamento delle società scientifiche di altri ambiti specialistici (in particolar modo quelli legati all´urgenza-emergenza) non abbiamo notizie dettagliate, ma seguiamo con attenzione l’evolversi della situazione anche in questi ambiti.
 
Ordunque, come intendiamo muoverci in questo panorama in qualità di Organizzazione Sindacale?
Siamo pronti a trarre le debite conclusioni e le opportune modalità di azione una volta che esso si sia chiarito.
Nel frattempo, per l’immediato indomani della procrastinata scadenza delle decisioni ministeriali nel merito delle società che effettivamente saranno inserite nell’albo di cui al DM, stiamo studiando le migliori opportunità di cooperazione - sempre senza alcuna interferenza sindacale - con tutte le società scientifiche di interesse per i nostri Iscritti, delle cui progettualità e dei cui esiti li informeremo tempestivamente.
Alessandro Vergallo
Presidente Nazionale

 

 

 

 

 

 

 

 

              

 

Questo sito utilizza Cookies. Navigando sul sito accetti che potremmo conservare ed utilizzare cookies sul tuo dispositivo.     Maggiori informazioni»     OK