AAROI-EMAC significa PROFESSIONALITÀ, QUALITÀ, SICUREZZA per gli oltre 10.000 Medici Iscritti   ISCRIVITI ANCHE TU! »

 

 

Contratto dirigenza medica e sanitaria. Aaroi: “Più che sereno per ora il clima resta variabile”

Lettera a Quotidiano Sanità

Pubblicato il 05/07/2019

 

 

La lettera del Presidente Nazionale AAROI-EMAC, Alessandro Vergallo, sul "tormentato processo di rinnovo del CCNL" per il quale il clima non è tornato sereno ma resta variabile.

 

Gentile Direttore,

il tormentato processo di rinnovo del CCNL ha solo rivisto il riaprirsi di uno spiraglio di luce dopo la promessa ARAN di rivedere l´impostazione sulla "armonizzazione dei fondi contrattuali" tra le varie categorie professionali dirigenziali a cui (per noi obtorto collo) sarà applicato il nuovo CCNL. La "armonizzazione" in questione - lo ricordiamo - fu prevista dalla Legge n. 75/2017, all´Art. 23, comma 1, ma si badi bene soltanto relativamente al trattamento economico accessorio, e per giunta specificando che si tratta, sempre per legge, di una "progressiva armonizzazione".

Per essere ancora più chiari, invece, la proposta ARAN che era stata caldamente sostenuta, nei giorni scorsi, dalla solitaria ANAAO, prevedeva (in attesa della sua nuova formulazione richiesta con ferma determinazione dall´AAROI-EMAC, che si spera avvenga in modo almeno accettabile) una brutale "unificazione" in un fondone comune a tutte le professioni sanitarie, dove però i medici sarebbero stati di gran lunga i principali contribuenti, "omogeneizzando" le varie professionalità e le loro retribuzioni, con ogni più ampio ed immaginabile possibile travaso di competenze, anche sul piano organizzativo oltre che su quello economico.

...

Leggi la lettera integrale

 

 

 

 

 

 

 

 

              

 

Questo sito utilizza Cookies. Navigando sul sito accetti che potremmo conservare ed utilizzare cookies sul tuo dispositivo.     Maggiori informazioni»     OK