Non sei ancora Iscritto? In AAROI-EMAC oltre 11.000 Medici Professionisti!

Intersindacale

Scuole specializzazione: non è più tempo di giochetti!

Le Organizzazioni sindacali della dirigenza medica chiedono di sbloccare con urgenza le assegnazioni per consentire ai colleghi di avere certezze e finalmente pianificare il proprio futuro.

Ospedali sovraccarichi: NO allentamento delle restrizioni!

Rallenta la crescita, ma gli ospedali sono sovraccarichi. NO ad allentamento delle restrizioni. L’Intersindacale Medica, Sanitaria e Veterinaria prende posizione nel dibattito sulle riaperture.

Intersindacale: positivo incontro con Speranza

L’intersindacale medica, sanitaria e veterinaria giudica altamente positivo l’incontro appena concluso con il Ministro della Salute, On. Roberto Speranza. Leggi il Documento Intersindacale presentato al Ministro.

L´Intersindacale proclama lo Stato di Agitazione

Le organizzazioni sindacali hanno rivolto, dall’inizio della pandemia, numerosi appelli al Governo e al Parlamento affinchè fossero accolte le loro istanze, tese innanzitutto alla sicurezza degli operatori. Non avendo trovato la disponibilità ad una soluzione condivisa sono costrette a proclamare lo stato di agitazione.

Emergenza Coronavirus: le modifiche chieste dall’Intersindacale ai decreti...

L’Intersindacale della dirigenza medica, sanitaria e veterinaria ha inviato al Governo e al Parlamento alcune proposte di modifica dei Decreti Legge fino ad oggi emanati per l´emergenza COVID-19.

Carenza DPI. Diffida Intersindacale alle Aziende e Enti SSN

Diffida alle Aziende e gli Enti del SSN a rispettare le disposizioni di cui al D.lgs. n. 81/2008 e all’art. 2087 c.c. in materia di tutela della sicurezza sui luoghi di lavoro, mettendo a disposizione di tutti gli operatori sanitari in servizio nelle proprie strutture, i necessari DPI per garantire la loro l’incolumità, con avviso che in difetto saranno intraprese le opportune iniziative legali

Sindacati Medici: siamo sicuri che la Protezione sia Civile?

Ci offendono le parole del Dott. Fortunato Paolo D'Ancona, ricercatore dell’ISS, secondo cui non si sa se il personale sanitario sia stato contagiato "professionalmente oppure al di fuori del luogo di lavoro". Lo invitiamo pertanto a dimettersi e tornare a fare il medico vero

Archivio Anni

Link Utili