Non sei ancora Iscritto? AAROI-EMAC riunisce oltre 11.000 Medici Professionisti Iscritti!

Home Documenti Utili agli Iscritti Senza consenso informato, al paziente spetta sempre il risarcimento

Senza consenso informato, al paziente spetta sempre il risarcimento

Per l’omesso consenso informato – obbligatorio per legge prima di qualsiasi trattamento medico sanitario – il paziente va risarcito anche se l’intervento è riuscito: la violazione di tale obbligo di trasparenza nei confronti del malato costituisce, di per sé, un illecito che dà diritto al risarcimento per il danno. 

È quanto chiarito dalla Cassazione con la Sentenza n. 10414/16 del 20.05.16 in cui viene sottolineato che il danno per il mancato consenso informato è autonomo e indipendente rispetto a quello alla salute (che scatterebbe, invece, in caso di responsabilità medica), poiché sono differenti le norme e i beni giuridici tutelati dalla legge:
– gli obblighi di informazione da un lato (la cui violazione lede il diritto all’autodeterminazione del paziente),
– la necessaria diligenza medica durante l’intervento chirurgico o la terapia, dall’altro lato (la cui violazione, in caso di errore professionale, lede il diritto all’integrità psicofisica).

Leggi l´articolo integrale

> POTREBBERO INTERESSARTI

SERVIZI RISERVATI AGLI ISCRITTI

Seguici su

FacebookMi piace
FlickrSegui
TwitterSegui
YoutubeIscriviti