Non sei ancora Iscritto? In AAROI-EMAC oltre 11.000 Medici Professionisti!

Home Dalle Regioni 2020 Violenza Pronto Soccorso Palermo, condanna Intersindacale Sicilia

Violenza Pronto Soccorso Palermo, condanna Intersindacale Sicilia

L’intersindacale della Dirigenza Medica condanna l’episodio di inaudita violenza avvenuto presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale Civico di Palermo ed esprime solidarietà a tutto il personale sanitario e agli addetti alla sicurezza che svolgono quotidianamente il loro lavoro con professionalità e spirito di dedizione verso tutti i cittadini che vi accedono.
Purtroppo constatiamo che questo deprecabile episodio esprime un senso di sfiducia dell’utenza e non fa altro che accentuare il disagio lavorativo che oramai è diffuso in tutti gli operatori sanitari delle strutture siciliane.

È ora che la Politica siciliana si risvegli dal torpore fin qui dimostrato.
L’intersindacale dei Dirigenti Medici Regione Sicilia CHIEDE
1) che si intervenga con la massima urgenza per consentire a tutti gli Operatori Sanitari di lavorare con il giusto decoro che spetta loro;
2) che vengano adeguati al più presto le dotazioni organiche di tutte le UOC del SSR in base ai carichi di lavoro;
3) che vengano creati percorsi dedicati per i pazienti con patologie non gravi;
4) che vengano assunti i medici specializzandi degli ultimi due anni delle scuole di specializzazione applicando il D.L. Calabria;
5) che vengano creati in modo diffuso aree di degenza per l’osservazione breve intensiva (OBI);
6) che vengano implementati i Reparti di Medicina di Urgenza;
7) che vengano attivate tutte le azioni necessarie per ridurre l’attesa del ricovero;
8) che sia riorganizzato il territorio sfruttando l’opportunità del PNRR;

Riteniamo che un confronto sia urgente ed improcrastinabile.

AAROI EMAC ANAAO ASSOMED CGIL FP MEDICI CIMO CISL MEDICI FVM UIL FP MEDICI

IL COMUNICATO STAMPA

> POTREBBERO INTERESSARTI

SERVIZI RISERVATI AGLI ISCRITTI

Seguici su

FacebookMi piace
FlickrSegui
TwitterSegui
YoutubeIscriviti