Non sei ancora Iscritto? AAROI-EMAC riunisce oltre 11.000 Medici Professionisti Iscritti!

Home Dalle Regioni 2020 Voto Rappresentanti Aziendali AAROI-EMAC Marche, partecipa l'82%

Voto Rappresentanti Aziendali AAROI-EMAC Marche, partecipa l’82%

Dopo 31 anni di attività sindacale a tutti i livelli (Nazionale – regionale e locale) auspicavo, assieme ai membri del Consiglio Regionale AAROI-EMAC uscenti, una forte partecipazione degli iscritti alla tornata elettorale 2022-2026 per l’elezione dei rappresentanti aziendali e delle 5 Aree Vaste.

Abbiamo ampiamente informato tutti gli iscritti recandoci, in qualità di Presidente uscente assieme al Vicepresidente Di Serafino ed al Consigliere Zahedi, in tutte le sedi periferiche per presenziare alle assemblee elettive, dal 14 gennaio al 7 marzo. La tabella successiva evidenzia il risultato della partecipazione nelle singole realtà, con le percentuali dei votanti, sia presenti che con delega. L’82% dei 232 iscritti dipendenti delle Aziende / Aree Vaste ha partecipato al voto (i libero professionisti e pensionati sono esclusi).

La successiva tabella evidenzia gli eletti, sia titolari che supplenti; tra essi il 27% sono donne.

Se consideriamo l’attuale periodo in cui molti Colleghi erano in servizio ed alcuni addirittura assenti per positività al COVID, il risultato deve essere considerato eccezionale! Ed i Colleghi, anche quelli che non hanno espresso il loro parere, vanno certamente ringraziati, cogliendo con mano il senso di rappresentanza e realizzando quanto desideravo avvenisse al termine del mio mandato come Presidente regionale AAROI-EMAC Marche.

Nel corso delle assemblee sono emerse le tematiche care ai colleghi, non solo relativamente all’applicazione delle norme economiche contrattuali, ma soprattutto in riferimento alla difesa della specialità, attaccata dalle “necessità della pandemia” che, se per certi versi sono state risolte con “interpretazioni contrattuali e abnegazione” più o meno discusse, data l’emergenza, non altrettanto queste ultime dovranno divenire abitudinarie nel proseguo del periodo critico: l’unità di intenti e la difesa della integrità della specializzazione sembrano costituire il collante della rappresentanza nei confronti della parte datoriale aziendale, riconducendola alla corretta applicazione degli istituti contrattuali.

In particolare, il senso di appartenenza ad AAROI-EMAC non è solamente riferito alla titolarità di un sistema assicurativo unico e premiante, spiegato innumerevoli volte dal Presidente Nazionale, Alessandro Vergallo, ai colleghi ma non sempre compreso; deve essere completato dalla conoscenza e coscienza che l’iscrizione è la condizione necessaria per “mandare” il rappresentante AAROI-EMAC in negoziazione a difendere le prerogative degli Anestesisti Rianimatori e le loro giuste rivendicazioni economiche. Se non si raggiunge un numero critico (sia a livello nazionale che periferico) saranno gli altri (ANAAO E CIMO soprattutto, sindacati “generalisti”) a decidere sulle tematiche che costituiscono il contratto integrativo aziendale! E questo non lo si può permettere, anche perché tutti gli eletti vogliono un forte sostegno al loro impegno, ottenibile con un mandato chiaro ed inequivocabile!

Proprio per non deludere nessuno, assieme a me sono stati presenti in tutte le assemblee, e per questo li ringrazio vivamente, i due candidati alla Presidenza dell’AAROI-EMAC Marche, Giampiero Di Serafino e Zahedi Hossein, per la quale si è chiamati a votare il pomeriggio del 6 maggio, ore 15.30, presso l’aula magna del vecchio Salesi in Ancona (arriverà a tutti gli iscritti la lettera di convocazione). Anche questo è un segno di continuità (da anni sono entrambi Consiglieri) che lascia ben sperare nella gestione futura della nostra sezione. Sono entrambi volenterosi e preparati, e si giocheranno lealmente questo ambito ruolo, diffondendo il loro programma elettorale giunto a tutti gli iscritti (Programma Dr Di SerafinoProgramma Dr Zahedi Hossein).

Viene spontaneo un sincero augurio per chi conferma e per chi inizia l’esperienza di rappresentante sindacale aziendale: quello di instaurare, per proprio tramite, un proficuo rapporto bilaterale tra gli iscritti e la parte datoriale della propria Azienda / Area vasta, trovando la mediazione nella discussione del tavolo sindacale e rifiutando a priori le chiusure che spostano solo nel tempo l’applicazione dei diritti degli iscritti.

Quanto sopra soprattutto in questi prossimi mesi nei quali la Giunta, per sua stessa ammissione, deve garantire l’applicazione del PNRR da una parte e la revisione del Servizio Sanitario Regionale dall’altra, sapendo già fin d’ora che AAROI-EMAC è disponibile all’approfondimento di tutte le tematiche sanitarie, a condizione che nessuno alteri il rapporto esistente tra la Specialità di Anestesia e Rianimazione Terapia Intensiva, Dolore e la sua traduzione professionale sul campo del lavoro quotidiano.

Tolentino 14 marzo 2022                       

Il Presidente Regionale  
Dr Marco Chiarello 

> POTREBBERO INTERESSARTI

SERVIZI RISERVATI AGLI ISCRITTI

Seguici su

FacebookMi piace
FlickrSegui
TwitterSegui
YoutubeIscriviti