Non sei ancora Iscritto? AAROI-EMAC riunisce oltre 11.000 Medici Professionisti Iscritti!

Home Regionale Calabria Covid. In Calabria c’è una calma apparente

Covid. In Calabria c’è una calma apparente

La lettera del Dr Domenico Minniti, Presidente AAROI-EMAC Calabria, al Direttore di Quotidiano Sanità.


“In Calabria, in questo momento, sul versante Covid-19, una calma relativa. Ma solo apparente. Riguardo ai posti di terapia intensiva, infatti, la curva del rapporto di occupazione Posti Letto Covid/Posti Letto Totali si è appiattita, assestandosi su una media, calcolata negli ultimi sette giorni, pari al 34,1% (MAX 39,8 – MIN 31,9).
Questo valore, nonostante il numero dei contagi aumenti e quello dei ricoveri in terapia intensiva resti stabile, è in leggera flessione grazie all’apertura di nuovi posti letto di terapia intensiva.
Ciò non deve però indurre a commettere lo stesso errore della prima fase, cioè quello di sedersi sugli allori.
Se si eccettua infatti l’apertura della Terapia Intensiva Postoperatoria del Grande Ospedale Metropolitano – al cui management va il mio plauso per l’efficacia, l’efficienza e l’economicità dell’azione svolta – a tutt’oggi l’incremento del numero di posti di terapia intensiva è stato solo funzionale e non strutturale come invece la vigente normativa (DL 34/2020, articolo 2) già dal mese di maggio aveva prescritto. Ciò significa che, permanendo questo tipo di strategia di contrasto al SARS Cov-2, alla fine dell’emergenza, la Calabria si troverà a contare un numero di posti di terapia intensiva assolutamente insufficiente rispetto alle ordinarie necessità”.

Leggi l’articolo

Quotidiano Sanità

> POTREBBERO INTERESSARTI

SERVIZI RISERVATI AGLI ISCRITTI

Seguici su

FacebookMi piace
FlickrSegui
TwitterSegui
YoutubeIscriviti