Non sei ancora Iscritto? In AAROI-EMAC oltre 11.000 Medici Professionisti!

Home Altre Notizie 2020 Forum QS: l'intervento congiunto AAROI-EMAC - SIAARTI

Forum QS: l’intervento congiunto AAROI-EMAC – SIAARTI

L’analisi e le proposte della Prof.ssa Flavia Petrini – Presidente SIAARTI – e del Dr Alessandro Vergallo – Presidente Nazionale AAROI-EMAC – nell’intervento congiunto al Forum di Quotidiano Sanità dal titolo “Quale Ospedale per l’Italia”.

Di seguito alcuni dei punti toccati:

▶ In sanità non basta il “minimo strutturale”, ma è necessario il “massimo potenziale”.
▶ Da anni malati e operatori hanno sopportato anni di “deospedalizzazione”. Eppure per la pandemia il “minimo reale” si è tradotto nel “massimo potenziale possibile”.
▶ L’ospedale deve tornare a fare l’ospedale rispondendo a tutti i bisogni di cura: “dopo la pandemia si tratta di recuperare gli ospedali alla loro complessa funzione di ospedale e per quanto ci riguarda di recuperare a pieno la nostra disciplina specialistica”.
▶ Per rendere funzionale l’ospedale occorre ridefinire in primis i fabbisogni delle discipline specialistiche mediche. Gli Anestesisti Rianimatori sono professionisti a cui devono essere garantiti adeguati standard di dotazioni di personale e di competenze professionali acquisite secondo standard formativi specialistici irrinunciabili.
▶ Non si può parlare solo di posti letto senza parlare del fabbisogno di operatori: dei posti letto “Covid” in Terapia Intensiva vanno mantenuti quelli “strutturati”, non quelli “recuperati” convertendo altri ambienti e personale: non servono 9.000 pl prospettati ma dobbiamo lavorare per garantire gli standard minimi nei 7.000 effettivamente oggi disponibili, a prescindere dalla fase della pandemia Covid-19.

IN CONCLUSIONE

  • Ribadiamo le nostre preoccupazioni per le scarse risorse assegnate dal PNRR al settore ospedaliero;
  • Nello stesso tempo apprezziamo le scelte del PNRR circa l’ammodernamento tecnologico e la digitalizzazione del sistema;
  • Auspichiamo un cambio di passo nella governance del sistema sanitario nel suo complesso, e in particolare dell’ospedale.

LEGGI L’INTERVENTO INTEGRALE

> POTREBBERO INTERESSARTI

SERVIZI RISERVATI AGLI ISCRITTI

Seguici su

FacebookMi piace
FlickrSegui
TwitterSegui
YoutubeIscriviti