Non sei ancora Iscritto? AAROI-EMAC riunisce oltre 11.000 Medici Professionisti Iscritti!

Home Dalle Regioni 2020 Dalsasso (AAROI-EMAC Veneto): in due anni progressivo impoverimento organic...

Dalsasso (AAROI-EMAC Veneto): in due anni progressivo impoverimento organici

L’intervista del Dr Massimiliano Dalsasso, Presidente AAROI-EMAC Veneto, a Quotidiano Sanità.

«Persiste la carenza di personale degli anestesisti – rianimatori in Veneto, che mai come in questo periodo di emergenza sono chiamati a svolgere un carico di lavoro. La giunta Zaia le ha provate tutte per dare una risposta alla sanità pubblica, fra bandi di concorsi e autorizzazioni alle aziende sanitarie, di assumere medici in quiescenza, attraverso incarichi di lavoro autonomo, ma di fatto, a distanza di tempo, la carenza di queste figure di medici “salvavita”,  persiste.  “I provvedimenti finora fatti, come la delibera che autorizzava l’assunzione di liberi professionisti pensionati, non è stata una risposta adeguata ad un disagio, ma un tentativo di fronteggiare una lunga assenza di programmazione formativa e di assunzioni che nel tempo ha creato un “buco” spaventoso negli organici, sia a livello locale che nazionale. I successivi concorsi fatti, sono stati tardivi, poiché il processo di depauperamento, da anni  denunciato, era arrivato ad un punto ormai non più sostenibile”.

Ed ora, nel pieno dell’emergenza sanitariache sembra non finire mai, i  medici impiegati nell’area critica sono chiamati a turni inesauribili nelle terapie intensive oltre ai turni di guardia per le rianimazioni che per le terapie intensive. “L’emergenza sanitaria che si è evoluta tra periodi con contagi molto alti seguiti, nel periodo estivo, da contagi decisamente più modesti, non ha cambiato la mole di lavoro per noi, dacché quando si svuotavano le terapie intensive, si riempivano le sale operatorie,  a causa delle operazioni chirurgiche sospese”».

Leggi l’intervista integrale

> POTREBBERO INTERESSARTI

SERVIZI RISERVATI AGLI ISCRITTI

Seguici su

FacebookMi piace
FlickrSegui
TwitterSegui
YoutubeIscriviti